[vc_button title=”Modulo 1: SESSUALITÀ, AFFETTIVITÀ E DISABILITÀ TRA PERSONA E CONTESTO” target=”_self” color=”btn-warning” icon=”none” size=”wpb_regularsize”]

COMPETENZA: analizzare, a partire dall’osservazione, dall’analisi delle fonti e dall’elaborazione dei dati, i bisogni espressi e potenziali dalla persona e dal suo contesto.

CONOSCENZE : analisi del contesto nel quale
si va ad agire (scuola, servizi, casa)

ABILITA’:
1) di osservazione mirata all’interno di
un servizio o di un sistema di relazioni
2) di instaurare una relazione significativa
con la persona disabile
3) comprendere i fenomeni emotivi e
le basi per un intervento educativo
orientato al miglioramento delle
capacità di gestione delle emozioni
personali.
4) riconoscere i livelli di consapevolezza

CORSO: ORE 8

FORMATORE E PROFILO

Giovanni Miselli photo

Giovanni Miselli

Psicologo e Psicoterapeuta BCBA
Docente IESCUM
Pass President ACT Italian

[vc_separator color=”grey” align=”align_center” style=”” border_width=”” el_width=””]
[vc_button title=”Modulo 2: LA PROGETTAZIONE: PROMUOVERE PERCORSI POSSIBILI E SOSTENIBILI” target=”_self” color=”btn-success” icon=”none” size=”wpb_regularsize”]

DATA: SABATO 12 DICEMBRE 2015

COMPETENZA: definire il progetto d’intervento per singoli o per gruppi di persone, in diversi ambiti di intervento.
Individuare e reperire le risorse necessarie
per la realizzazione dei progetti e degli interventi

CONOSCENZE: 
1) possibili metodologie di intervento.
2) conoscenza curriculum verticale
per l’ed. sessuale
3) sessualità come diritto, possibilità
e limiti legislativi
4) le dimensioni dell’educazione sessuale
5) i contenuti ed i principi essenziali
dell’educazione sessuale con particolare
riferimento alle problematiche
specifiche della persona con
disabilità.
6) le barriere allo sviluppo della sessualità

ABILITÀ:
1) capacità di adattare il normali percorsi
di educazione sessuale alle
esigenze particolari.
2) sensibilizzazione e coinvolgimento
del contesto di vita (scuola, classe,
servizi, altri ambienti di vita).
3) la promozione della sessualità e della
vita sessuale nel corso della vita

CORSO: 8 ORE

FORMATORI

MORENA TERREN
Educatrice Professionale, Consulente e Formatore
Pedagogico del servizio”Disabilità e Sessualità” del
Comune di Torino

DOMENICO COLACE
Sociologo ed Educatore Professionale
Consulente e Formatore Pedagogico del
servizio”Disabilità e Sessualità” del Comune di Torino

[vc_separator color=”pink” align=”align_center” border_width=”5″ style=”dotted”]
[vc_button title=”Modulo 3: AFFETTIVITÀ, SESSUALITÀ E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ NELL’AMBITO DELLE DISABILITÀ” target=”_self” color=”btn-warning” icon=”none” size=”wpb_regularsize”]

DATA: DOMENICA 13 DICEMBRE 2015

COMPETENZA: Coinvolgere la famiglia nella definizione,
realizzazione e valutazione del progetto

CONOSCENZE: La relazione d’aiuto e costruzione di
alleanze. Conoscenze, saperi e linee guida sulla
sessualità delle persone disabili con la strutturazione di percorsi riferiti a programmi di educazione sessuale

ABILITÀ:

1) esplorazione dei vissuti, idee,
aspettative, problematicità
2) approfondire il ruolo della famiglia
e dei diversi soggetti che compongono
la rete sociale di riferimento,
per strutturare una migliore progettazione
partecipata e interventi
mirati
3) analizzare i vissuti emotivi della
famiglia nel percorso di crescita e
nelle differenti tappe evolutive dei
propri figli, progettando e realizzando
un sostegno significativo
alla genitorialità
4) affiancamento delle famiglie nel
percorso di riconoscimento della
soggettività e della scelta della persona
disabile

FORMATORE E PROFILO

Morena Terren
Domenico Colace
del Servizio Sessualità e Disabilità del
Comune di Torino

[vc_button title=”Modulo 4: L’INTERVENTO EDUCATIVO COMPETENZA ” target=”_self” color=”btn-danger” icon=”none” size=”btn-large”]

DATA: SABATO 16 GENNAIO 2016

CONOSCENZE: 
1) La sessualità come aspetto fondamentale della costruzione dell’identità personale per l’evoluzione in senso bio-psico-sociale.
2) Le possibili varianti della disabilità: vissuti delle persone disabili, possibili interventi;
3) I l ruolo degli operatori (educatori, insegnanti, volontari) e delle famiglie: sinergie, relazioni, confronto, (la rete sociale)
4) L’assistenza sessuale: una possibile
soluzione. Stereotipi e pregiudizi. 5) Prassi esistenti di possibili percorsi

ABILITÀ:
1) riconoscimento possibilità e limiti come elementi base per la costruzione di un intervento
2) proporre autodeterminazione e autonomia nella relazione con la persona disabile
3) la gestione del proprio ruolo all’interno
dell’intervento educativo

FQuattrini

FORMATORE: Fabrizio Quattrini

Psicologo e Psicoterapeuta
Socio Fondatore e Presidente dell’Istituto Italiano di
Sessuologia Scientifica di Roma

CORSO: ORE 8

Il modulo prevede due ulteriori giornate di approfondimento:

“ACCOMPAGNARE I RAGAZZI E LE RAGAZZE CON LA SINDROME DI DOWN ALLA SCOPERTA DI AFFETTIVITÀE SESSUALITÀ”

CORSO: ORE 6 – DATA: SABATO 6 FEBBRAIO 2016

FORMATORE: Marco Turati

Educatore per il progetto “Vivere alla grande” per il
Centro Bresciano Down

……………………………………………………………………………………..

“UN PERCORSO PER LE PERSONE CON AUTISMO DALLACOSTRUZIONE DELLE RELAZIONI ALLA GESTIONE DELLEEMOZIONI, DELL’AFFETTIVITÀ E SESSUALITÀ”

CORSO: ORE 6 – DATA: SABATO 27 FEBBRAIO 2015

????????????????????????????????????

FORMATORE: Simone Antonioli

Responsabile del Centro Autismo Francesco Faroni
Direttore Tecnico di Fobap ONLUS a marchio Anffas
Analista del comportamento

[vc_separator color=”pink” align=”align_center” border_width=”5″ style=”dotted”]
[vc_button title=”Modulo 5: SPERIMENTAZIONE DELLA COSTRUZIONE DI UN PROGETTO DI INTERVENTO” target=”_self” color=”btn-warning” icon=”none” size=”wpb_regularsize”]

DATA: MARZO 2016

COMPETENZA: Definire il progetto d’intervento per
singoli o per gruppi di persone, in diversi
ambiti di intervento

ABILITà:
1) Lavoro individuale o in piccolo gruppo da parte dei corsisti con possibilità di confronto finale
2) Applicazione delle conoscenze apprese durante il corso in una sperimentazione di progetto

CORSO: ORE 6

FORMATORE:

FQuattrini

Fabrizio Quattrini

Psicologo e Psicoterapeuta
Socio Fondatore e Presidente dell’Istituto Italiano di
Sessuologia Scientifica di Roma

×

Powered by WhatsApp Chat

× Supporto Psicologico GRATUITO Coronavirus